Numero id discussione: 19772

Chiedo aiuto per Corsa GPL TECH

Problemi con impianto GPL

Messaggioda i4yfc.fabri » 11/10/2015, 21:20

Ho deciso di aprire un nuovo blog sul tema dei malfunzionamenti dell'impianto GPL di serie dopo innumerevoli interventi e sostituzioni che non hanno prodotto nessun risultato.
Chiedo inoltre un aiuto a TUTTI i possessori di Corsa GPLtech acquistate negli anni 2009 e 2010 che corrispondono al periodo della mia e che quindi potrebbero avere i miei stessi problemi (e magari averli risolti).
Prima di tutto devo fare una doverosa cronistoria per far capire quali interventi ho fatto e quali soluzioni hanno dato:

L'auto fino a circa 90mila km é andata bene, poi ha cominciato ad avere problemi di continua accensione della spia motore e passaggio forzato a benzina. Andato dall'installatore LANDI la diagnosi é stata iniettori da cambiare.
Cambiati gli iniettori a 90mila l'auto Ha ripreso ad andare bene.

A 120-130mila (non ricordo con precisione) il problema si é ripresentato. La diagnosi é stata la stessa con la differenza che il minore percorso chilometrico (30-40mila), mi ha detto, era normale mentre ero stato fortunato coi primi iniettori a farne addirittura 90mila (!!!).
Cambiati ancora gli iniettori.

L'auto é andata bene fino a 150-160mila e il problema si é ripresentato di nuovo e questa volta l'istallatore mi ha sostituito gratis gli iniettori con altri 4 (secondo me non nuovi ma forse solo "ripuliti") e l'auto é andata bene per 10mila km dopo di che i problemi sono tornati ma questa volta con l'aggravante che da subito ha manifestato un nuovo difetto e cioé grande difficoltà di avviamento a freddo (a benzina) con motore che tossiva, non sentiva il pedale acceleratore e tendeva a spegnersi.

Al che questa estate, avendo tempo e ferie da "consumare" dopo anche aver sostituito candele e bobine, ho fatto varie prove e ho scoperto molte cose interessanti che vi elenco:

Staccando la batteria per pochi minuti e resettando la centralina, l'auto andava benissimo sia a benzina sia a gas senza più accensioni di spie o tosseggiamenti ma......solo per un giorno o due dopo di che ritornava a ripresentare gli stessi sintomi.
Ristaccata la batteria e resettata la centralina l'auto ritornava a funzionare perfettamente ma dopo un giorno o due il problema si ripresentava: Difficoltà di avviamento a benzina e comparsa della spia motore.

Parlando con vari "esperti" e leggendo qua e la su vari blog tutti mi avrebbero detto che la colpa probabile era del riduttore di pressione che non riducendola abbastanza, dava troppa pressione agli iniettori del gas che quindi sarebbero costretti a smagrire l'iniezione per compensare l'eccesso di iniezione di carburante, informazione che memorizzata nella centralina a benzina, causava la correzione anche della carburazione benzina con eccessivo smagrimento e difficoltà appunto di avviamento a freddo e funzionamento a benzina.
Errori che il reset della centralina eliminava ma che poi si ripresentavano dopo poco a causa del malfunzionamento a gas.

Quindi, diagnosi: sostituire il riduttore.

Premetto che nell'ultimo mese ho usato l'auto SOLO a benzina e che funzionava perfettamente, ma se passavo a gas, dopo una giornata il problema si ripresentava, anche se, per farlo sparire, bastava andare un paio di giorni a benzina e le centralina si ricorreggeva da sola, fatto che in teoria riconfermava la tesi della carburazione modificata causa eccessiva pressione gas.

Forte di questa tesi e speranzoso di una imminente soluzione, giorni fa sono andato finalmente dall'istallatore Landi spiegando il tutto e .....ricevendo una DOCCIA GELATA !!!

Morale: attaccato il computer mi ha detto che non era il riduttore di pressione ma sono gli iniettori da cambiare !!!!
Ma come, dico io, li ho già cambiati 3 volte e l'ultima volta poco più di 10mila km fa , sono ancora da cambiare ?

La sua spiegazione e la sua tesi, avvalorate anche dal computer e che qui riassumo sarebbero le seguenti:

1) Il riduttore farebbe il suo lavoro, anzi, ha provato ad abbassarmi la pressione ma era già al minimo ma nonostante ciò gli iniettori gas resterebbero ugualmente aperti troppo tempo.

2) Gli iniettori gas, mi ha mostrato sul computer, al minimo, resterebbero aperti per 2 millisecondi mentre in caso normale dovrebbero restare aperti meno di 1,4 ms il che fa si che entri troppo carburante e causi la staratura della centralina (e a lungo andare l'accensione della spia motore).

3) Putroppo, dice lui, TUTTE QUESTE AUTO CON GLI INIETTORI A TAPPO VERDE SONO TUTTE DIFETTOSE E NON SI PUO' FARE NULLA SE NON CONTINUARE A SOSTITUIRE GLI INIETTORI !!!!!

Alla mia obiezione del perché l'auto da nuova abbia fatto 90mila km senza problemi e ora ogni 10-20 mila km devo cambiare gli iniettori, ha risposto che é perchè il motore é invecchiato....!!!!!

Secondo lui il problema dipende dal tipo dei centralina che é di vecchio tipo e non consente agli iniettori di aprirsi meno di 2 ms mentre le nuove centraline che montano adesso consentono di abbassare il tempo di iniezione anche a meno.
Per risolvere definitivamente il problema bisognerebbe cambiare iniettori e centralina con una spesa complessiva di circa 500-600 euro più iva più manodopera.

Questa diagnosi mi ha gelato e sopratutto mi ha gelato il fatto che abbia detto che TUTTE QUESTE CORSA FANNO LO STESSO DIFETTO.

Morale, me ne sono tornato a casa senza decidere nulla perché dopo aver cambiato per 3 volte gli iniettori, cambiate le candele più volte, cambiate anche le bobine a 150mila km, e tutto senza aver ottenuto nessun risultato definitivo, sono molto perplesso a decidere di cambiare ancora iniettori e centralina, al che la mia domanda:
CHI ALTRI HA AVUTO O HA IL MIO PROBLEMA ?
MICA SARO' SOLO IO...... :help: :help: :help: :help: :help: :help:
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda Corsa-95cv-Sport- » 12/10/2015, 13:40

Una cosa mi viene da chiederti, ma durante i primi 90mila km hai fatto solo manutenzione di cambio dell' olio senza fare niente al polmone e sulla parte del gas..perchè da come dici sembra che anche dopo i 40mila km ti si è ripresentato il problema, ma in questi 40.000km hai fatto manutenzione nell' impianto a gas o hai lasciato cosi, la manutenzione è importante e non comporta spese eccessive..
Avatar utente
Corsa-95cv-Sport-
1.8 16V GSI
1.8 16V GSI
 
Messaggi: 2632
Iscritto il: 06/01/2011, 12:37
Località: Provincia di Latina
Regione: Lazio (la)
modello opel: Opel Corsa D 1.3 cdti 95cv Sport

Messaggioda vincyde » 13/10/2015, 11:48

Mio parere: se la macchina funziona bene a benzina bisogna rifare la mappatura del gas. Può essere fatta in automatico, ovvero la centralina del gas copia pari pari i parametri benzina oppure manualmente, qui ci vuole uno con le p...lle quadrate. Con un cavetto e software puoi farla da solo (quella automatica). Sulla mia 1.4 del 2008 ho fatto così ed avevo quella estiva e quella invernale che cambiavo è mai problemi. Il file lo puoi salvare e modificare quando vuoi.
Ripeto che è ciò che ho fatto io da semplice appassionato di meccanica.

[ Post made via iPhone ] Immagine
vincyde
1.2 16V
1.2 16V
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/03/2014, 19:20
Località: Abbiategrasso
Regione: Puglia (pu)
modello opel: Opel corsa D 1.4

Messaggioda Alcide » 13/10/2015, 12:28

Però nelle gpl tech fase 2 la mappa è bloccata. Alcuni sostengono che si può caricare il firmware sbloccato al posto di quello opel. Però è una operazione un po' a rischio di bloccare la centralina. A volte basta cambiare distributore per avere un comportamento diverso. Per non parlare poi della differenza tra gas invernale e estivo.
Alcide
1.7CDTI
1.7CDTI
 
Messaggi: 724
Iscritto il: 12/02/2011, 9:33
Regione: Italia (it)
modello opel: Corsa D 1.2 edition a GAS

Messaggioda vincyde » 13/10/2015, 12:41

Del blocco non saprei dirti. La mia apparteneva a quella fase in cui l'impianto a GPL veniva installato dopo l'immatricolazione e le mani ce le ho messe. L'ho venduta per esigenze diverse ma il mio collega che l'ha comprata è contentissimo.

[ Post made via iPhone ] Immagine
vincyde
1.2 16V
1.2 16V
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/03/2014, 19:20
Località: Abbiategrasso
Regione: Puglia (pu)
modello opel: Opel corsa D 1.4

Messaggioda i4yfc.fabri » 16/10/2015, 2:32

Rispondo nell'ordine:

Al collega che mi chiedeva sulla manutenzione rispondo che anche se non l'ho specificato nella già lunga dissertazione, la manutenzione é sempre stata fatta puntualmente e senza risparmi.

Nei primi 3 anni di vita dal 2009 a fine 2012 l'auto é sempre stata tagliandata all'Opel e tutte le sostituzioni di candele, olio, filtri ecc , sono sempre state fatte puntualmente.
Successivamente ma solo per motivi di comodità, per il fatto che la mia concessionaria abituale si era trasferita a circa 20 Km di distanza (causa cambiamento di ragione sociale e sede) nella mia città siamo rimasti senza concessionario praticamente per tutto il 2013 e 2014 e così ho iniziato a far fare la manutenzione da un mio meccanico di fiducia.

Il problema come giustamente ha fatto notare Alcide, é che le centraline montate nelle Corsa Fase2 sono bloccate, così almeno mi ha detto l'installatore Landi della mia città, e questo coinciderebbe col fatto che mi é stato riferito che dopo circa 2 anni dalla mia Corsa del 2009, l'Opel ha cambiato tipo di inettori e di centralina passando dai MED (che erano molto delicati e facilmente imbrattabili) agli EVO che sembrerebbero meno "noiosi". Infatti l'installatore mi ha ribadito che per eliminare tutti i problemi, se non voglio continuare a cambiare iniettori ogni 30mila km (o pulirli...), l'alternativa é cambiare tipo di iniettori, cosa che però non é possibile fare se non cambiando anche centralina. Il discorso non fa una grinza e confermerebbe anche quanto fatto da Opel nelle versioni successive alla mia....

Resta però la domanda legittima:

Perché per quasi 90-100mila Km non ho avuto problemi mentre poi ho iniziato questo calvario che si ripete gni 30mila km e che mi costringe a sostituire così spesso gli iniettori ?
Possibile che anche l'invecchiamento del motore possa di colpo provocare una moria così frequente ?
Il distributore dove faccio gas é sempre lo stesso e mi dicono anche che é uno dei migliori della mia città come qualità (non vado alle pompe bianche...).
Io pensavo che fosse il polmone starato ma a quanto pare non é neppure lui.
Il problema, dice l'installatore landi, é tutto nel tempo di iniezione gas che non scende sotto i 2 millisecondi (dovrebbe scendere a mano di 1,4)e che costringe la centralina benzina ad autocorreggere le curve di carburazione, cosa che poi provoca un eccessivo smagrimento della benzina all'atto dell'accensione.

Dunque, cosa può aver provocato tutto ciò ????

-- 16/10/2015, 3:40 --

Dimenticavo di precisare:

Andando sempre solo a benzina, astenendosi dall'andare a gas l'auto va perfettamente !!!!

Andando invece a gas, l'auto fa fatica ad avviarsi nei primi secondi, tossisce, non accelera e tende a spegnersi se si cerca di accelerare e partire.

Va lasciata accesa al minimo e pazientando fin quando passa a gas, poi va bene e a gas funziona perfettamente.
Una volta che é calda va bene sia a gas che a benzina.

Il problema é da fredda all'avviamento.

E se invece resetto la centralina staccando la batteria, l'auto si rimette a posto e va perfettamente sia all'avviamento a benzina che a gas poi, ma.... ...... solo per un giorno o due perché poi torna a far tribolare perché probabilmente la centralina benzina viene "ingannata" dalla centralina gas..... e si stara..!!

:help:
Ultima modifica di i4yfc.fabri il 16/10/2015, 2:40, modificato 1 volta in totale.
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda FrankieTenaglia » 16/10/2015, 11:12

Da quello che leggo sei già ben informato.
Io ho appena sostituito l'intero RAIL con uno di iniettori sicuramente rigenerati pagato 110€ e dopo 8000km sto già avendo qualche problemuccio:
- se l'auto e ferma da molto l'auto parte sempre e solo al secondo tentativo [sicuramente ho un iniettore che perde]
- all'avvio l'auto stenta [la gravità non è la stessa, strattona un po' e basta]
Ho preso i tappo verde per risparmiare [adesso ci sono quelli arancione] consapevole a cosa sarei andato incontro.
Io, però, li ho cambiati solo una volta e sto in Sardegna dove il GPL è 'monnezza.

Ma in 160.000km non hai mai revisionato il riduttore?
Ogni volta che hai cambiato gli iniettori hai sostituito i singoli iniettori o solo l'intero RAIL?
Avatar utente
FrankieTenaglia
1.2 16V
1.2 16V
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 12/03/2015, 11:03
Località: Cabuderra
Regione: Sardegna (sa)
modello opel: Opel Corsa D 1.2 GPL-Tech 80CV

Messaggioda i4yfc.fabri » 18/10/2015, 17:35

L'installatore Landi non mi ha mai cambiato il rail in quanto é un pezzo di plastica che basta pulire.

Anche gli iniettori, in teoria, se si riuscisse a pulirli bene potrebbero essere riciclati, ma questo solo in teoria in quanto un iniettore al suo interno ha delle parti meccaniche che sono soggette a pesante usura e che per questo dopo un certo tempo é bene sostituire.

Tieni conto che al regime medio di 3000 giri al minuto, ogni iniettore agisce 1500 volte al minuto, cioé circa 90mila volte all'ora.
E se in un'ora, a circa 3000 giri, fai 100 Km, quando ne avrai fatti 100mila ogni iniettore avrà lavorato circa 90 milioni di volte !!!
(anzi, molto di più tenendo conto di quando il motore gira a regimi alti ma nelle marce basse).

Per questo motivo gli installatori, dopo un certo chilometraggio sconsigliano di pulire gli iniettori anche perché le tenute interne non sono più garantite.
Però un conto é cambiarli ogni 100mila e un conto ogni 20-30mila come sta capitando a me.
La motivazione, leggo su vari blog dei "gasisti" risiederebbe nel fatto che i MED col tappo verde si sono rivelati molto delicati e molto facilmente sporchevoli al che la centralina non riesce a compensare le variazioni dei tempi di iniezione e questo (affermano) andrebbe ad inquinare le curve di carburazione della ECU (centralina benzina).

Il mio installatore mi ha detto che non ci sono alternative: o si sostitusicono gli iniettori appena cominciano a dare problemi, o si cambia completamente il tipo di iniettori montando gli EVO che però richiedono una nuova centralina.
Infatti sul sito della LANDI gli iniettori MED non sono più pubblicizzati e nel catalogo dei nuovi impianti si parla solo degli EVO.
I MED probabilmente vengono forniti solo come sostituzione per gli impianti in circolazione.

Per quanto riguarda il polmone riduttore non l'ho mai sostituito ma anche l'ultima volta che sono stato dall'istallatore egli ha assolutamente scartato l'ipotesi che le colpa del malfunzionamento fosse sua e ha ribadito che la colpa é degli iniettori (e della centralina).
Su alcuni blog avevo letto che a seguito della trasmissione "mi manda rai tre" sembrava che Opel avesse ammesso dell'esistenza del problema di questi impianti FASE2 e che fosse disposta a sostituire le centraline e gli iniettori su tutte le auto anche fuori garanzia.
Io avevo chiamato l'Opel di Roma facendo presente la cosa ma essi avevano assolutamente negato che a seguito della trasmissione, Opel fosse disposta a sostituire iniettori e centraline in modo generalizzato, limitandosi a confermare tale disponibilità solo per auto in garanzia e comunque malfunzionanti.

Sta di fatto che il mio installatore ha più volte ribadito che questo tipo di impianto col tappo verde che é presente su Corsa, Punto ecc. NON E' ADATTO al tipo di auto e che Opel ha sbagliato a montarli.

A mio avviso non credo che sia colpa di Opel che invece si sarà limitata a rivolgersi alla Landi ma che solo successivamente la Landi si sia accorta che tale tipo di impianto era INADATTO alla tipologia delle centraline che tali auto hanno e che successivamente abbia equipaggiato tali auto con nuovo tipo di iniettori (e centralina).

Questo atteggiamento spiegherebbe il fatto che LANDI qui ho scritto ben 3 email spiegando in dettaglio il mio problema e chiedendo loro come risolverlo..... NON HA MAI RISPOSTO ALLE MIE EMAIL !!!!!!!!!! (mica male come dimostrazione di "supporto al cliente"...)

Personalmente non ne faccio un problema economico ma sono stanco di dare soldi alla LANDI senza risolvere il problema.
Se fossi sicuro al 100% che sostituendo centralina e iniettori risolvessi totalmente il problema non esiterei a farlo, in fondo se si tratta di tirare fuori 500 euro, questi si ripagano velocemente stante l'attuale divario tra GPL e benzina.

Ma non me la sento di fidarmi di un installatore che dopo avermi cambiato 3 volte gli iniettori, ora mi propone di.....cambiare tutto !!!!
Ho sempre pensato che Landi fosse il migliore costruttore di impianti gas ma comincio a ricredermi e se dovessi veramente cambiare iniettori e centralina credo che mi rivolgerei ad un marchio differente (così imparano a non rispondere alle domande poste "gentilmente" dai loro clienti).

Per ora mi limito ad usare l'auto a benzina nei tratti brevi e quando devo fare tratti lunghi passo a gas salvo poi resettare la centralina ECU quando appaiono i primi malfunzionamenti. E' una menata ma non ci sono altre soluzioni.
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda vincyde » 18/10/2015, 21:41

Prova a chiedere se ti sostituiscono il rail con i merd con gli iniettori Valtek. So che esiste un kit per la modifica. E quelli sì che sono dei signori iniettori perché meno rumorosi, più duraturi e soprattutto re visionabili.

[ Post made via iPhone ] Immagine
vincyde
1.2 16V
1.2 16V
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/03/2014, 19:20
Località: Abbiategrasso
Regione: Puglia (pu)
modello opel: Opel corsa D 1.4

Messaggioda robox88 » 18/10/2015, 22:14

i4yfc.fabri » 18/10/2015, 17:35 ha scritto:L'installatore Landi non mi ha mai cambiato il rail in quanto é un pezzo di plastica che basta pulire.

Anche gli iniettori, in teoria, se si riuscisse a pulirli bene potrebbero essere riciclati, ma questo solo in teoria in quanto un iniettore al suo interno ha delle parti meccaniche che sono soggette a pesante usura e che per questo dopo un certo tempo é bene sostituire.

Tieni conto che al regime medio di 3000 giri al minuto, ogni iniettore agisce 1500 volte al minuto, cioé circa 90mila volte all'ora.
E se in un'ora, a circa 3000 giri, fai 100 Km, quando ne avrai fatti 100mila ogni iniettore avrà lavorato circa 90 milioni di volte !!!
(anzi, molto di più tenendo conto di quando il motore gira a regimi alti ma nelle marce basse).

Per questo motivo gli installatori, dopo un certo chilometraggio sconsigliano di pulire gli iniettori anche perché le tenute interne non sono più garantite.
Però un conto é cambiarli ogni 100mila e un conto ogni 20-30mila come sta capitando a me.
La motivazione, leggo su vari blog dei "gasisti" risiederebbe nel fatto che i MED col tappo verde si sono rivelati molto delicati e molto facilmente sporchevoli al che la centralina non riesce a compensare le variazioni dei tempi di iniezione e questo (affermano) andrebbe ad inquinare le curve di carburazione della ECU (centralina benzina).

Il mio installatore mi ha detto che non ci sono alternative: o si sostitusicono gli iniettori appena cominciano a dare problemi, o si cambia completamente il tipo di iniettori montando gli EVO che però richiedono una nuova centralina.
Infatti sul sito della LANDI gli iniettori MED non sono più pubblicizzati e nel catalogo dei nuovi impianti si parla solo degli EVO.
I MED probabilmente vengono forniti solo come sostituzione per gli impianti in circolazione.

Per quanto riguarda il polmone riduttore non l'ho mai sostituito ma anche l'ultima volta che sono stato dall'istallatore egli ha assolutamente scartato l'ipotesi che le colpa del malfunzionamento fosse sua e ha ribadito che la colpa é degli iniettori (e della centralina).
Su alcuni blog avevo letto che a seguito della trasmissione "mi manda rai tre" sembrava che Opel avesse ammesso dell'esistenza del problema di questi impianti FASE2 e che fosse disposta a sostituire le centraline e gli iniettori su tutte le auto anche fuori garanzia.
Io avevo chiamato l'Opel di Roma facendo presente la cosa ma essi avevano assolutamente negato che a seguito della trasmissione, Opel fosse disposta a sostituire iniettori e centraline in modo generalizzato, limitandosi a confermare tale disponibilità solo per auto in garanzia e comunque malfunzionanti.

Sta di fatto che il mio installatore ha più volte ribadito che questo tipo di impianto col tappo verde che é presente su Corsa, Punto ecc. NON E' ADATTO al tipo di auto e che Opel ha sbagliato a montarli.

A mio avviso non credo che sia colpa di Opel che invece si sarà limitata a rivolgersi alla Landi ma che solo successivamente la Landi si sia accorta che tale tipo di impianto era INADATTO alla tipologia delle centraline che tali auto hanno e che successivamente abbia equipaggiato tali auto con nuovo tipo di iniettori (e centralina).

Questo atteggiamento spiegherebbe il fatto che LANDI qui ho scritto ben 3 email spiegando in dettaglio il mio problema e chiedendo loro come risolverlo..... NON HA MAI RISPOSTO ALLE MIE EMAIL !!!!!!!!!! (mica male come dimostrazione di "supporto al cliente"...)

Personalmente non ne faccio un problema economico ma sono stanco di dare soldi alla LANDI senza risolvere il problema.
Se fossi sicuro al 100% che sostituendo centralina e iniettori risolvessi totalmente il problema non esiterei a farlo, in fondo se si tratta di tirare fuori 500 euro, questi si ripagano velocemente stante l'attuale divario tra GPL e benzina.

Ma non me la sento di fidarmi di un installatore che dopo avermi cambiato 3 volte gli iniettori, ora mi propone di.....cambiare tutto !!!!
Ho sempre pensato che Landi fosse il migliore costruttore di impianti gas ma comincio a ricredermi e se dovessi veramente cambiare iniettori e centralina credo che mi rivolgerei ad un marchio differente (così imparano a non rispondere alle domande poste "gentilmente" dai loro clienti).

Per ora mi limito ad usare l'auto a benzina nei tratti brevi e quando devo fare tratti lunghi passo a gas salvo poi resettare la centralina ECU quando appaiono i primi malfunzionamenti. E' una menata ma non ci sono altre soluzioni.


Come la resetta la centralina?
LA MIA OPEL CORSA 1.2 GPL-TECH ≈ SPORT

Modifiche effettuate: Montanti centrali neri - scarico corsa sport - fari corsa sport - cerchi 17" Opel Hurricane - Pinze freno bianche - light pack - Plafoniera Opel Corsa sport/cosmo - Plafoniera posteriore - Autoradio Eonon GA5156
Avatar utente
robox88
1.7CDTI
1.7CDTI
 
Messaggi: 703
Iscritto il: 05/01/2011, 15:37
Regione: Sicilia (si)
modello opel: Opel Corsa D 1.2 GPL-TECH ≈ SPORT

Messaggioda i4yfc.fabri » 19/10/2015, 18:34

Per Robox88:
Sulla Corsa per resettare la centralina basta staccare per pochi minuti la batteria dopo di che tutti i parametri e gli errori si azzerano e l'auto torna esattamente come il primo giorno che é stata costruita infatti anche l'orologio mostra data e ora della sua prima accensione...!!!
L'unica menata é che occorre riprogrammare i vetri elettrici e il baule posteriore ma é una operazione semplice.
Per il baule basta aprire e chiudere una volta col telecomando mentre per i vetri occorre pigiare i pulsanti rispettivi una volta tutto su e una volta tutto giù tenendo ogni volta premuto il pulsante almeno 5 secondi per ognuno dei due versi e per ogni vetro in modo da memorizzare le funzioni confort (altrimenti vanno solo tenendo premuto il pulsante).
Ovviamente occorre poi rimettere la data e l'ora perchè come ho detto l'orologio mostra la data di csotruzione dell'auto.

PS: ogni qualvolta vi accingete a fare questa operazione fate attenzione di farla solo se il vostro telecomando funziona perfettamente altrimenti...... non aprite più il baule !!!!

Fatto questo reset l'auto va perfettamente sia a gas che a benzina ma nel mio caso, dopo un giorno o due di gas, ritorna ad andare male a benzina....
Comunque proverò a seguire il consiglio di Vincyde e mi informerò sugli iniettori Valtek sempre che siano compatibili con la mia centralina......

PS: per Robox88
Io sono ancora daccapo.
Pensavo fosse colpa del riduttore ma a quanto pare non é neppure lui.....!!!!
Ultima modifica di i4yfc.fabri il 19/10/2015, 18:39, modificato 1 volta in totale.
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda robox88 » 19/10/2015, 19:41

Ok allora è la procedura che conoscevo io...ma quando l avevo fatta non era cambiato nulla..La mia auto partiva comunque al secondo colpo..

Ma pensavo una cosa.... io accendo l auto e alla prima volta anche se rimango con la chiave girata per dare l'avvio per molti secondi l auto non parte, mentre se lascio la chiave e la giro al secondo colpo parte immediatamente, perciò pensavo: cosa è che interviene la seconda volta e non la prima volta anche se continuo a tenere la chiave girata per molti secondi?
LA MIA OPEL CORSA 1.2 GPL-TECH ≈ SPORT

Modifiche effettuate: Montanti centrali neri - scarico corsa sport - fari corsa sport - cerchi 17" Opel Hurricane - Pinze freno bianche - light pack - Plafoniera Opel Corsa sport/cosmo - Plafoniera posteriore - Autoradio Eonon GA5156
Avatar utente
robox88
1.7CDTI
1.7CDTI
 
Messaggi: 703
Iscritto il: 05/01/2011, 15:37
Regione: Sicilia (si)
modello opel: Opel Corsa D 1.2 GPL-TECH ≈ SPORT

Messaggioda i4yfc.fabri » 26/10/2015, 18:31

Credo che ormai dalla quantità di informazioni che ho recuperato dai blog e dagli "addetti ai lavori", potrei scrivere un trattato sull'impianto GPLtech della mia Corsa...
Purtroppo le conclusioni a cui sono giunto e che ormai paiono abbastanza definite e per nulla confortanti....

La prima cosa che ho assodato é che le centraline del mio tipo che equipaggiavano di serie le GPLtech Fase2 uscite dalla fabbrica sono letteralmente "BLINDATE", il che significa che a differenza delle "normali" centraline montate "after market" che sono liberamente "rimappabili" e i cui parametri possono essere modificati dagli installatori (adattandoli alle mutate condizioni del motore), queste invece sono letteralmente "CHIUSE" e gli installatori coi loro programmi diagnostici possono solo interrogarle ma non possono fare null'altro.

Questa condizione pare che sia stata "imposta" da Opel per motivi che sinceramente mi sfuggono, a parte il fatto di impedire a chiunque altro non della rete Opel di intervenire.
C'é però da chiedersi se almeno Opel sia in grado di intervenire, visto che gli unici rimedi che sino ad oggi ho sentito propormi dal concessionario era la totale (e ripetuta) sostituzione degli iniettori.

Detto questo é ormai acclarato che i problemi riscontrati sono da ricondursi ad una eccessiva apertura degli stessi (2 ms) e non modificabile.
Questo causa un eccessivo arricchimento del carburante che viene interpretato dalla ECU in maniera anomala causando i vari e ormai noti inconvenienti e precisamente:

- Passaggio forzato da GPL a benzina con emissione del BIP-BIP e allarme spia motore
- cattivo funzionamento a benzina causato dalle curve "starate" causa malfunzionamento
- Altre varie anomalie nel funzionamento sia a benzina che a gas.

Le soluzioni che alla fine mi sono state prospettate per risolvere radicalmente il problema sono state 2:

1) Continuare a sostituire frequentemente gli iniettori in quanto appena iniziano a sporcarsi il loro funzionamento non riesce più ad essere compensato dalla centralina "blindata" (ormai sono alla 4^ sostituzione) che più di tanto non riesce ad "adattarsi".

2) Oppure, soluzione drastica e definitiva, sostituzione integrale di centralina (con una "normale") ed iniettori di nuovo tipo.

Peraltro pare, ma non é confermato, che qualcuno sia riuscito ad "entrare" nelle centraline "blindate" ma é una informazione che non ha avuto al momento nessun riscontro almeno per quanto a me riferito.

Morale, quella che pensavo fosse la soluzione più "ottimale" quando decisi di aspettare l'uscita della GPLtech, e cioé un'auto con impianto uscito dalla fabbrica invece di uno fatto in after market, pare si sia rivelato un boomerang devastante senza soluzioni se non la sostituzione in pratica di quasi tutto il cuore dell'impianto...!!!
Una bella soddisfazione...!!

Cito letteralmente le parole dell'installatore della mia zona alla mia ennesima "visita":

"Questo tipo di impianto su tutte queste auto é stato fatto in maniera sbagliata e non funzionerà mai.....!!"
Come affermazione, se surrogata da elementi veri, é piuttosto pesante e sopratutto mi spiega perché alle mie ripetute email inviate al Customer care di Landi "chiedendo aiuto"........non é mai stato risposto !!!

Lancio pertanto un appello a tutti i possessori di Corsa GPLtech Fase2 della serie della mia (2009-2010) per sapere se hanno avuto gli stessi problemi e, in caso li avessero risolti, come hanno fatto.

Per la cronaca ormai la sto usando a benzina anche perché nei lunghi tragitti anche il funzionamento a GPL crea problemi (va in allarme e passa a benzina)....
Ultima modifica di i4yfc.fabri il 26/10/2015, 18:41, modificato 1 volta in totale.
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda i4yfc.fabri » 05/02/2016, 23:21

Volevo segnalare a tutti coloro che sono in una situazione come la mia e cioé con le GPLtech originali di fabbrica e un sacco di problemi con iniettori e centraline che ho finalmente risolto tutti i miei problemi e ora la macchina funziona che é una meraviglia.
Ecco gli interventi effettuati:

1) Grazie ad un amico particolarmente "attrezzato" siamo riusciti ad "entrare" nella centralina e a sostituire il firmware originale caricato per Opel con uno standard. L'alternativa, se non fossimo riusciti a sostituire il FW, era comunque quella di sostituire la centralina originale fornita da Landi a Opel (e blindata) con una standard after market. Fortunatamente non é stato necessario e abbiamo risparmiato 200-250 euro di centralina.
La sostituzione della centralina (o del suo FW) con un FW standard é la condizione obbligata per potersi svincolare dai MED tappo verde che sono l'origine di tutti i guai di queste auto "gasate in fabbrica", sostituzione non possibile (se non con altri MED tappo verde) se si lascia il vecchio FW.

2) Sostituzione (finalmente) con altri iniettori "tappo arancione" fatti diversamente dai MED tappo verde e che dovrebbero averne eliminato i difetti pur essendo perfettamente intercambiabili e montati al loro posto sullo stesso rail.

3) Infine un piccolo trucco: fare attenzione alle candele in quanto se si montano le candele standard per la versione a benzina, queste hanno da nuove una spaziatura tra gli elettrodi di circa 1,0-1,1 mm che sono troppi per la combustione del gas. Infatti se controllate ad esempio i dati delle 2 marche di candele più "note" nelle rispettive versioni "standard" e "per GPL" scoprite che nella versione standard le candele sono spaziate di circa appunto 1,0-1,1 mm mentre quelle apposite al platino iridio per GPL (che costano una follia...) sono spaziate circa 0,7 mm.
Il trucco sta nel lasciare le candele standard ma stringendo la spaziatura a 0,7 mm. in modo da facilitare l'accensione del gas che probabilmente é più lenta della benzina e quindi richiede una scintilla più sicura che con una spaziatura eccessiva potrebbe essere lenta o insufficiente.

L'auto adesso va che è uno spettacolo e nonostante ormai i 200mila km é una "favola". Le candele sono pulitissime e l'auto non perde più neppure un colpo.
Costo dell'operazione: 250 euro tra iniettori e ritaratura della centralina che come ho detto, non é stato necessario sostituire.
Questi iniettori sono fatti diversamente e sono meno soggetti allo sporco e inoltre accettano tempi di commutazione molto più stretti rispetto ai MED consentendo di ottimizzare la carburazione e quindi non soffrire più del problema della staratura della ECU a benzina.

Morale: aveva ragione il "gasista" quando mi diceva che l'impianto montato di serie sulle GPLtech é stato "sbagliato" perché non permetteva nessun intervento di ricalibrazione per compensare l'invecchiamento del sistema e neppure sostituzioni se non continuando a montare sempre i soliti ME..r..D tappo verde !!!
Saluti a tutti !!
.
FABRI
.
-------------------------------------------------------------------------------------
Le CORSA che ho posseduto, che possiedo e che....forse comprerò:

1998 - Corsa B 1,0 12V 5p Viva
2001 - Corsa C 1,2 16v 5p prima serie
2005 - Corsa C 1,2 16V 5p Twinport Restiling
2009 - Corsa D 1,2 GPLtech 5p (venduta a 300mila km, e va ancora..!)
2011 - Corsa D 1,2 5p 85CV Edition "111" (tutt'ora posseduta)
2019 - ....non so se comprerò una ... Corsa/Peugeot....!!!
-------------------------------------------------------------------------------------
Avatar utente
i4yfc.fabri
1.3 CDTI
1.3 CDTI
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/01/2011, 18:38
Regione: Emilia Romagna (er)
modello opel: Corsa D 1,2 Gpltech (Z12XEP) +Corsa D 1,2 (A12XER)

Messaggioda vincyde » 06/02/2016, 22:17

i4yfc.fabri » 05/02/2016, 23:21 ha scritto:Volevo segnalare a tutti coloro che sono in una situazione come la mia e cioé con le GPLtech originali di fabbrica e un sacco di problemi con iniettori e centraline che ho finalmente risolto tutti i miei problemi e ora la macchina funziona che é una meraviglia.
Ecco gli interventi effettuati:

1) Grazie ad un amico particolarmente "attrezzato" siamo riusciti ad "entrare" nella centralina e a sostituire il firmware originale caricato per Opel con uno standard. L'alternativa, se non fossimo riusciti a sostituire il FW, era comunque quella di sostituire la centralina originale fornita da Landi a Opel (e blindata) con una standard after market. Fortunatamente non é stato necessario e abbiamo risparmiato 200-250 euro di centralina.
La sostituzione della centralina (o del suo FW) con un FW standard é la condizione obbligata per potersi svincolare dai MED tappo verde che sono l'origine di tutti i guai di queste auto "gasate in fabbrica", sostituzione non possibile (se non con altri MED tappo verde) se si lascia il vecchio FW.

2) Sostituzione (finalmente) con altri iniettori "tappo arancione" fatti diversamente dai MED tappo verde e che dovrebbero averne eliminato i difetti pur essendo perfettamente intercambiabili e montati al loro posto sullo stesso rail.

3) Infine un piccolo trucco: fare attenzione alle candele in quanto se si montano le candele standard per la versione a benzina, queste hanno da nuove una spaziatura tra gli elettrodi di circa 1,0-1,1 mm che sono troppi per la combustione del gas. Infatti se controllate ad esempio i dati delle 2 marche di candele più "note" nelle rispettive versioni "standard" e "per GPL" scoprite che nella versione standard le candele sono spaziate di circa appunto 1,0-1,1 mm mentre quelle apposite al platino iridio per GPL (che costano una follia...) sono spaziate circa 0,7 mm.
Il trucco sta nel lasciare le candele standard ma stringendo la spaziatura a 0,7 mm. in modo da facilitare l'accensione del gas che probabilmente é più lenta della benzina e quindi richiede una scintilla più sicura che con una spaziatura eccessiva potrebbe essere lenta o insufficiente.

L'auto adesso va che è uno spettacolo e nonostante ormai i 200mila km é una "favola". Le candele sono pulitissime e l'auto non perde più neppure un colpo.
Costo dell'operazione: 250 euro tra iniettori e ritaratura della centralina che come ho detto, non é stato necessario sostituire.
Questi iniettori sono fatti diversamente e sono meno soggetti allo sporco e inoltre accettano tempi di commutazione molto più stretti rispetto ai MED consentendo di ottimizzare la carburazione e quindi non soffrire più del problema della staratura della ECU a benzina.

Morale: aveva ragione il "gasista" quando mi diceva che l'impianto montato di serie sulle GPLtech é stato "sbagliato" perché non permetteva nessun intervento di ricalibrazione per compensare l'invecchiamento del sistema e neppure sostituzioni se non continuando a montare sempre i soliti ME..r..D tappo verde !!!
Saluti a tutti !!


Benissimo!!!! Io approfittando dell'occasione avrei montato il rail iniettori in verticale così le impurità vanno dirette in camera di combustione.

[ Post made via iPhone ] Immagine
vincyde
1.2 16V
1.2 16V
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/03/2014, 19:20
Località: Abbiategrasso
Regione: Puglia (pu)
modello opel: Opel corsa D 1.4

Prossimo

Torna a Manutenzione e tagliandi fai da te

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti